I Tavoli Tematici sono da considerarsi organi di espressione della partecipazione del territorio al sistema di programmazione integrato, nonché strumenti di attuazione della governance a partire dal basso cioè dal coinvolgimento degli Enti che ogni giorno nel territorio lavorano a stretto contatto con i cittadini.

La lettura della domanda sociale è centrale nella strategia del Distretto Socio Sanitario 22 che ha reso “permanenti” i Tavoli Tematici. In questo modo è stata ribadita l’importanza strategica dei Tavoli Tematici a partire dall’esigenza di consolidare, attorno al Piano di Zona, una governance capace di coinvolgere non solo gli Enti Pubblici, ma anche le risorse della società civile organizzata.

Essi sono suddivisi in base alle seguenti aree di intervento:

  • Area Minori e Famiglie
  • Area Disabilità
  • Area Povertà
  • Area Dipendenze
  • Area Immigrazioni
  • Area Anziani

I Tavoli Tematici possono articolarsi, a loro volta, in Gruppi di Lavoro per ogni singola area e per ogni progetto relativo alla stessa, garantiscono una partecipazione attiva ai soggetti della rete locale, forniscono un contributo alla base conoscitiva relativa al territorio distrettuale, contribuiscono a formulare diagnosi, ipotesi e pareri per la scelta degli obiettivi prioritari e per l’allocazione delle risorse.

Per approfondire specifiche problematiche, i Tavoli Tematici possono riunirsi congiuntamente e/o costituire appositi Gruppi di Lavoro anche con la partecipazione di figure appartenenti ad altre aree di intervento.

Calendario Tavoli Tematici Distretto