Articolo pubblicato dall’Unità di crisi Covid-19 Anffas Nazionale su anffas.net – 16/03/2020 Testo a cura dell’Unità di crisi Covid-19 Anffas Nazionale – Le persone con disabilità intellettive vivono, al pari delle altre, l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo ed al pari delle altre possono sviluppare preoccupazione, stress, ansia. Alla pari delle altre hanno diritto a veder tutelata la propria salute ed il proprio benessere psicofisico nel miglior modo possibile.  Allo stesso tempo, alcune famiglie stanno vedendo o potrebbero vedere in questi giorni venire meno il supporto di cui dispongono quotidianamente, o a causa della chiusura dei servizi destinati alle persone con disabilità o anche per la scelta diContinua…

Articolo pubblicato da Gabriella Casu su superando.it – 16/03/2020 Presentiamo ai Lettori una breve guida non esaustiva prodotta dall’AITO (Associazione Italiana Terapisti Occupazionali) e rivolta ai familiari e ai caregiver delle persone con demenza alle prese con la pandemia da coronavirus. Ricordando per altro che esistono vari tipi di demenza e vari stadi della stessa, va ricordato infatti che le persone le quali ne soffrono risultano tra quelle che hanno maggiori probabilità di contrarre la malattia, perché meno in grado di adottare le misure necessarie a proteggersi e a ridurre il rischio di contagio tra chi gli sta intorno Quella presente è una breve guida nonContinua…

Articolo pubblicato su opengroup.eu – 12/03/2020 Ecco i dieci comportamenti da seguire per evitare il contagio da Coronavirus, un vademecum realizzato dai digital coach del settore Disabilità di Open Group, utilizzando la Comunicazione Aumentativa Alternativa. Con Comunicazione Aumentativa e Alternativa (detta anche CAA) si indica un insieme di conoscenze, tecniche, strategie e tecnologie atte a semplificare ed incrementare la comunicazione nelle persone che hanno difficoltà ad usare i più comuni canali comunicativi, con particolare riguardo al linguaggio orale e alla scrittura.. Viene definita Aumentativa in quanto non si limita a sostituire o a proporre nuove modalità comunicative ma, analizzando le competenze del soggetto, indica strategie per incrementare le stesse. Viene definita Alternativa perchèContinua…

Articolo pubblicato su anffas.net – 28/02/2020 Relativamente all’emergenza Coronavirus, pubblichiamo di seguito un documento realizzato da Anffas Nazionale, su impulso di Anffas Cremona, contenente alcuni consigli utili scritti in linguaggio facile da leggere che, partendo dal testo realizzato dalla Task Force Comunicazione ISS, spiegano ed illustrano in maniera chiara ed accessibile le principali regole da seguire per una corretta prevenzione. Speriamo che questa semplice guida possa rivelarsi utile a tutte le strutture associative, agli operatori ed alle famiglie al fine di rendere consapevoli, come è giusto che sia, anche le persone con disabilità intellettive e disturbi del neurosviluppo ed aiutarle a gestire, anche emotivamente, l’emergenza in corso. DiContinua…

Articolo pubblicato su superabile.it – 02/03/2020 Ilaria Ciancaleoni Bartoli (Osservatorio Omar): “La maggior parte dei malati rari vive sempre in queste condizioni: con una malattia grave e senza una terapia a disposizione. La speranza è che questa crisi ci insegni definitivamente l’importanza della ricerca”. Il presidente Mattarella: “Dalla ricerca dipende il nostro futuro” 2 marzo 2020 ROMA – L’altro giorno era la giornata delle malattie rare. “Purtroppo in questo momento, gran parte del mondo sta guardando ad altro: a un’infezione che sta creando problemi soprattutto alle fasce deboli, persone anziane o con una patologia”. Sono le parole di Ilaria Ciancaleoni Bartoli, direttrice dell’Osservatorio Malattie rare,Continua…

Articolo pubblicato su superabile.it – 01/03/2020 Circa mille persone non udenti, tra adulti e bambini, hanno potuto partecipare a passeggiate e itinerari culturali, grazie al progetto “AccessibItaly” dell’Ente nazionale sordi 1 marzo 2020 ROMA – Non si può lasciare Tellaro, nei pressi di La Spezia, senza aver assaporato una bruschetta col pesto. Visitando il borgo messinese di Castelmola, invece, ci si imbatte nel belvedere del castello. E a Cetona, vicino Siena, vale la pena scoprire il Museo civico per la preistoria. Si conclude con il mese di febbraio un particolare viaggio alla scoperta dell’Italia nascosta lanciato e sviluppato nel corso del 2019 dall’Ente nazionale sordiContinua…

Articolo pubblicato da S.B. su superando.it – 03/03/2020 «Gli sviluppi della terapia genica, dell’ingegneria genetica e dello screening prenatale hanno fatto registrare un’enorme crescita, aumentando il nostro potere di prevenire le malattie, ma mettendo in guardia anche sulla possibilità di “eliminare” le caratteristiche umane ritenute indesiderabili, consolidando il pensiero secondo cui si dovrebbe “evitare di vivere con una disabilità”»: lo ha dichiarato Catalina Devandas, Relatrice Speciale delle Nazioni Unite sui Diritti delle Persone con Disabilità, nel presentare la propria relazione al Consiglio dell’ONU per i Diritti Umani Sono temi particolarmente delicati e importanti, quelli sollevati dalla costaricana Catalina Devandas, relatrice Speciale delle Nazioni Unite sui DirittiContinua…

Articolo di S.B. pubblicato su superando.it – 02/03/2020 «In assenza di ragioni normative, regolamentari o di evidente esigenza didattica, il rifiuto all’iscrizione di un bambino – fondato sulla sola circostanza della disabilità – assume di per sé carattere discriminatorio»: lo si legge in una recente Ordinanza prodotta dal Tribunale Civile di Milano, che ha parzialmente accolto il ricorso dei genitori di un alunno con disabilità, nei confronti di una scuola paritaria che gli aveva negato l’iscrizione alla primaria, motivando tale condotta con il fatto che in ciascuna delle prime classi era già presente un alunno con disabilità Tramite l’Ordinanza n. 13751, prodotta il 19 febbraio scorso,Continua…

Articolo di S.B. pubblicato su superando.it – 28/02/2020 «Non garantire a ogni cittadino la possibilità di accesso e fruizione del patrimonio culturale e ritenere che “il bello e la cultura” siano limitati ad alcuni soggetti, escludendo le persone con disabilità motoria, costituisce una grave discriminazione»: lo hanno scritto i legali del Centro Antidiscriminazione Franco Bomprezzi della Federazione lombarda LEDHA, in una diffida inviata al Comune di Monza, per chiedere all’Ente Locale di garantire la fruibilità della mostra dedicata al celebre fotografo americano Steve McCurry «Non garantire a ogni cittadino la possibilità di accesso e fruizione del patrimonio culturale e ritenere che “il bello e laContinua…

Articolo di S.B. pubblicato su superando.it – 28/02/2020 Tramite una recente Sentenza, la Corte Costituzionale ha sancito l’illegittimità di quella norma dell’Ordinamento Penitenziario che impedisce alle madri detenute di accedere alla “detenzione domiciliare speciale”, quando il figlio o la figlia con grave disabilità abbia superato il decimo anno di età. D’ora in poi, quindi, quelle detenute potranno avvalersi di tale diritto, anche qualora i figli abbiano più di 10 anni, ferma restando la valutazione del Giudice, non in merito alla disabilità dei figli stessi, quanto rispetto alla mancanza di un pericolo per la sicurezza pubblica Una detenuta condannata al carcere sino al 13 novembre 2024 aveva presentatoContinua…