Articolo di Silvia Lisena e Chiara Iengo pubblicato su superando.it – 09/01/2020 «La violenza psicologica – scrivono Silvia Lisena e Chiara Iengo – ha la costante dell’essere subdola e viene spesso ignorata perché non lascia segni visibili in una società che tende ancora a dare credibilità, ascolto e sostegno soltanto in presenza di prove tangibili. Nel caso poi di violenza nei confronti delle donne con disabilità, il discorso diventa ancora più ostico, perché se già le situazioni di violenza fisica faticano ad essere denunciate, quelle di violenza psicologica tendono ad essere taciute in modo ulteriore» «Le tue parole fanno male», cantava Cesare Cremonini nel 2005, invitando implicitamente aContinua…

Articolo di CONFAD pubblicato su superando.it – 08/01/2020 Tutele previdenziali, sostegno economico, sanità, diritto a curarsi, al riposo e alle ferie, politiche attive per il lavoro: sono i cinque punti che secondo il CONFAD (Coordinamento Nazionale Famiglie con Disabilità) dovrà contenere «una legge “fatta per bene”, per tutelare realmente i diritti negati dei caregiver familiari, che si prendono cura di una persona cara in condizioni di non autosufficienza, assicurando loro una vita dignitosa» La figura del caregiver è esclusivamente familiare, secondo quanto già previsto nell’articolo 1, comma 255 della Legge 205/17 [Legge di Bilancio per il 2018, N.d.R.], ovvero la persona «che assiste e si prende cura di un familiareContinua…

Articolo di Simona Lancioni pubblicato su informareunh.it – 19/12/2019 Proprio in questi giorni la Convenzione sull’eliminazione di ogni forma di discriminazione della donna (CEDAW) compie quarant’anni. Qui in Italia se ne parla poco, ma in Inghilterra Women Enabled International (WEI), un’organizzazione non governativa, ha voluto celebrare la ricorrenza invitando ad includere le donne con disabilità nell’agenda per l’attuazione della Convenzione stessa. Il 18 dicembre 1979 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato la Convenzione sull’eliminazione di ogni forma di discriminazione della donna (CEDAW) – ratificata dall’Italia con la Legge 132/1985 – che, dunque, proprio in questi giorni compie i suoi primi quarant’anni. Qui in Italia se ne parla poco, ma in Inghilterra Women Enabled International (WEI), un’organizzazione non governativaContinua…

S.B. su Superando.it – 13.12.19 Saranno infatti loro, all’interno di un cast di tutto rispetto, i protagonisti della serie “Ognuno è perfetto”, diretta da Giacomo Campiotti, che andrà in onda il 16, 17 e 23 dicembre su Raiuno. E prima di poterne scoprire i contenuti, a lasciare positivamente sorpresi è proprio la collocazione in tre prime serate di Raiuno, ciò che fa ben sperare per la maggior diffusione possibile di un corretto messaggio all’insegna dell’inclusione e della “sfida reale al pregiudizio” L’avevamo incontrato nel marzo scorso, quando in partenza per Abu Dhabi, dove avrebbe partecipato alle gare di nuoto nei Giochi Mondiali Estivi di Special Olympics, ilContinua…

Alessandra Corradi – pubblicato su superando.it  il 10 dicembre 2019 «Il problema principale per noi famiglie di caregiver, che assistiamo un familiare, è la solitudine in cui ci troviamo»: lo scrive Alessandra Corradi, presidente dell’Associazione Genitori Tosti in Tutti i Posti, riflettendo sulla tragica vicenda accaduta in Piemonte, che ha visto una madre uccidere la figlia di 42 anni, persona con disabilità intellettiva e fisica. Per ottenere il riconoscimento del caregiver familiare come lavoratore, con reddito, tutele e pensione, l’Associazione Genitori Tosti in Tutti i Posti ha attivato recentemente la campagna “#UnaleggebuonaXtutti” Riflettendo sulla tragica vicenda accaduta l’altro giorno ad Orbassano (Torino), che ha visto una madreContinua…

Articolo di Simona Lancioni pubblicato su informareunh.it – 01/12/2019 È lecito domandarsi se, ed in che termini, la Convezione di Istanbul – in materia di contrasto alla violenza di genere – si sia occupata della violenza nei confronti delle donne con disabilità, visto e considerato che esse hanno da 2 a 5 volte più probabilità di essere vittime di violenza rispetto alle donne senza disabilità. Un esame accurato di questo fondamentale documento ci induce a riconsiderare i nostri modi di contrastare la violenza. Quella meglio nota come la Convezione di Istanbul, è in realtà la Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donneContinua…

Articolo di Simona Lancioni pubblicato su informareunh.it – 02/12/2019 In occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità la UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) promuove un blog, #Vadoaviveredasolo, con storie e testimonianze di persone con disabilità che hanno deciso di fare vita indipendente. Il 3 dicembre si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale dei delle persone con disabilità ed è la data scelta dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) per lanciare un progetto di sensibilizzazione sulla vita indipendente delle persone con disabilità: #vadoaviveredasolo è un blog dove le persone con disabilità neuromuscolare e non solo hanno uno spazio per raccontare di lavoro, studio, famiglia, progetti, sogni, nella prospettiva di una vita indipendente. Il blog raccoglieContinua…

Articolo di S.B. pubblicato su superando.it – 02/12/2019 «Crediamo che il modo migliore per celebrare, senza retorica, la Giornata dei Disabili sia quello di diffondere e leggere un buon libro»: a sottolinearlo è Mario Mirabile, presidente dell’UICI di Napoli, e a tal proposito per domani, 3 dicembre, che sarà appunto la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, l’Associazione ha organizzato la presentazione di “Sfiora Capri ad occhi chiusi”, secondo libro di Amedeo Bagnasco, che dopo il grande successo della sua opera prima, continua il racconto del fotografo non vedente, che guarda Capri con gli occhi del cuore «Crediamo che il modo migliore per celebrare, senzaContinua…

Articolo di S.B. pubblicato su superando.it – 02/12/2019 Fa particolarmente piacere poter segnalare proprio oggi, alla vigilia della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità di domani, 3 Dicembre, un’importante vittoria in campo sportivo ottenuta da atleti con disabilità. Sono Emanuele Venuti, Andrea Rebichini e Alessandro Greco (Anthropos Civitanova Marche), Antonello Spiga e Davide Paulis (Atletico AIPD Oristano) e Alessandro Ciceri (Briantea84 Cantù), aggiudicatisi in Portogallo, insieme al tecnico Mauro Dessì (Atletico AIPD Oristano), il Campionato del Mondo di Basket praticato da cestisti con sindrome di Down Fa particolarmente piacere poter segnalare proprio oggi, alla vigilia della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità di domani, 3Continua…

Articolo di S.B. pubblicato su superando.it – 02/12/2019 «Non basta una sola giornata per riflettere sul tema della disabilità, ma la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità ci offre l’occasione di lanciare questo blog, strumento a disposizione di tutti»: così Marco Rasconi, presidente nazionale della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), presenta “#vadoaviveredasolo”, progetto di sensibilizzazione sulla vita indipendente, consistente appunto in un blog, dove le persone con disabilità neuromuscolare e con disabilità in genere hanno uno spazio per raccontare di lavoro, studio, famiglia, progetti e sogni La UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) ha scelto la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità di domani, 3 Dicembre, perContinua…