Articolo pubblicato su superando.it – 22/05/2020 La vicenda del “sibling” Jack – ove il termine “sibling” sta per fratello o sorella di una persona con disabilità – è al centro di “Mio fratello rincorre i dinosauri”, film che ha per protagonisti Alessandro Gasmann e Isabella Ragonese, e che è tra l’altro patrocinato dall’Associazione AIPD. Ora, dopo avere vinto il premio internazionale “EFA Young Audience Awards 2020”, assegnato da una giuria di giovanissimi di tutta Europa, la pellicola si è aggiudicata anche il “David di Donatello Giovani”, scelto e votato da tremila studenti degli ultimi due anni delle scuole secondarie di secondo grado Solo un paioContinua…

Articolo pubblicato da Eleonora Mattia su huffingtonpost.it – 09/05/2020 L’emergenza coronavirus ha messo in luce chiaramente fratture e distanze nella nostra società che si sono risolte in un impatto profondamente diverso della crisi e delle misure di contenimento sui cittadini.  La ripresa graduale dei servizi e delle attività sociali, economiche e produttive, necessita di nuovi modelli organizzativi e relazionali che rilancino il tema delle pari opportunità nella più ampia accezione possibile: spazi e tempi accessibili, paritari e sostenibili e un focus imprescindibile sull’intersezione degli ostacoli e delle discriminazioni. Se da una parte, le misure di resistenza e contenimento del virus, hanno inizialmente dovuto tralasciare alcuneContinua…

Articolo pubblicato da ENIL Europe su superando.it – 05/05/2020 Non manifestazioni di protesta, incontri o conferenze, oggi, 5 maggio, 7^ Giornata Europea per la Vita Indipendente, dedicata al tema della “Libertà”, ma un forte messaggio proveniente dalla Rete Europea per la Vita Indipendente, sull’importanza di trarre la lezione giusta dalla pandemia, per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della Vita Indipendente di tutte le persone con disabilità, chiedendo ai Governi e alle Istituzioni Europee di chiudere una volta per tutte ogni istituzione segregante, che impedisce alle stesse persone con disabilità di essere incluse nella collettività Oggi, 5 maggio, è la Giornata Europea della Vita Indipendente, che si celebra inContinua…

Articolo pubblicato su superando.it – 29/04/2020 «Un modello unico di cure domiciliari, specie per le patologie croniche e rare a stadi avanzati e gravi, utilizzando la telemedicina quale supporto per far rimanere il paziente a casa con la dovuta e necessaria assistenza»: è il modello di Sanità per il futuro chiesto da varie Associazioni di persone con malattie croniche e rare, in un messaggio inviato al Presidente del Consiglio e al Ministro della Salute, prendendo spunto «dalla situazione di emergenza e dai drammatici dati sulla mortalità, in particolare di persone fragili, gran parte delle quali con le patologie da noi rappresentate» Come riferisce UNIAMO-FIMR (Federazione Italiana MalattieContinua…

Articolo pubblicato da Simona Lancioni su informareunh.it – 21/04/2020 Lo scorso 9 aprile Women Enabled International, un’organizzazione di donne con disabilità statunitense, ha pubblicato sul proprio sito una Dichiarazione sui diritti relativi all’intersezione del genere e della disabilità durante l’emergenza ingenerata dalla diffusione del Covid-19. Ciò che caratterizza questo elaborato rispetto ad altri incentrati sui diritti delle donne e delle ragazze con disabilità, è un’impostazione che intende il genere nella sua accezione estesa: i soggetti della rivendicazione non sono solo le donne e le ragazze con disabilità, sono anche le persone con disabilità di “genere non-binario”, e quelle di “genere non conforme”. Women Enabled International (WEI) è un’organizzazione di donne con disabilitàContinua…

Articolo pubblicato su superando.it – 20/04/2020 «Può la didattica a distanza assicurare l’inclusione, oltre che l’istruzione? In che modo la stanno affrontando gli studenti con sindrome di Down? Con quali difficoltà e con quali supporti viene loro garantito il percorso scolastico “a casa”? E come sarà il futuro prossimo, soprattutto per coloro che dovranno affrontare l’Esame di Stato?»: sono tutti quesiti ai quali l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down), in attesa delle prossime disposizioni governative, sta cercando di rispondere, innanzitutto tramite un documento elaborato dal proprio Osservatorio Scolastico «Può la didattica a distanza assicurare l’inclusione, oltre che l’istruzione? In che modo la stanno affrontando gli studenti con sindrome di Down? ConContinua…

Articolo pubblicato su superando.it – 14/04/2020 È online il nuovo sito di “Uno sguardo raro”, il primo e unico Festival Cinematografico a livello europeo sul tema delle Malattie Rare, che ormai da alcuni anni raccoglie e promuove le migliori opere video su tale argomento e in generale sull’inclusione sociale. Questo permetterà innanzitutto di votare i finalisti dell’edizione 2020 – la quinta del Concorso legato al Festival – per il “Premio Giuria Popolare”, uno dei diversi riconoscimenti previsti, ma anche di guardare da casa in streaming, sulla sezione “Play” del portale, una selezione delle migliori opere delle passate edizioni È online il nuovo sito di Uno sguardoContinua…

Articolo pubblicato da Maria Luisa Gargiulo su superando.it – 08/04/2020 «“Foglia verde, tronco marrone, apriti adesso grande portone”: è la formula magica con cui Lampadino e Caramella – scrive Maria Luisa Gargiulo -, i due protagonisti di una serie animata in onda su RAI Play e RAI Yo Yo, portano tutti nel mondo… dell’inclusione! Si tratta infatti di un prodotto che finalmente tiene in considerazione le esigenze di descrizione e comprensione dei bambini con disabilità visiva, ma anche quella dei bimbi con iper-reattività percettiva, come quelli con autismo “ad alto funzionamento”, nonché i bambini Asperger e quelli con deficit di attenzione e iperattività» Lampadino eContinua…

Articolo pubblicato da Ambra Notari su redattoresociale.it – 07/04/2020 Mascherine facciali con una parte in plastica trasparente davanti alla bocca per permettere di leggere il labiale e interpretare le espressioni facciali di chi parla in Lis. È il progetto di Ashley Lawrence, studentessa americana che le realizza in casa e le spedisce gratis a chi ne fa richiesta L’ha chiamato DHH Project, deaf and hard of hearing project, ovvero progetto per sordi e ipoudenti. Si tratta di mascherine facciali – tra i temi più discussi in queste ultime settimane – pensate e realizzate per le persone con problemi d’udito: in pratica hanno un parte inContinua…

Articolo pubblicato su informareunh.it – 06/04/2020 La Commissione Medico-Scientifica della UILDM ha elaborato un importante documento dal titolo “Raccomandazioni Covid-19 e malattie neuromuscolari” che raccoglie le principali indicazioni rivolte in particolare alle persone con distrofie neuromuscolari. Oltre a quelle fornite dal Ministero della Salute, all’interno del documento si trovano rassicurazioni e consigli sull’assunzione di farmaci, interruzione della fisioterapia, ventilazione e altri aspetti fondamentali per chi ha una distrofia ma anche per i familiari e i caregiver. La Commissione Medico-Scientifica della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) ha elaborato un importante documento dal titolo “Raccomandazioni Covid-19 e malattie neuromuscolari” che raccoglie le principali indicazioni rivolte in particolare alle persone con distrofie neuromuscolari. Oltre a quelleContinua…